Vai al sito dell'Armata dei Padri Armata dei Padri
Caro Papà - Figli Negati - Papà Separati Lombardia
in collaborazione con la

"Maratona della
Città di Roma"
Le adesioni
delle Associazioni
e dei Cittadini

del Mondo

16 MARZO 2008
Vai al sito di Figli Negati Figli Negati
Sito ufficiale della Maratano della Città di Roma home
aggiornato al 02.03.2008
iscriviti per il 2008
Roma 16 Marzo 2008 : Correre e marciare... Un vero PADRE non pu mancare ! -- Rome 16 March 2008 : Running and marching... A real DAD cannot miss this ! -- Rome 16 Mars 2008 : Courir et marcher... Un vrai PAPA ne peut pas rater cela ! -- Rom 16. Mrz 2008: zu laufen und zu gehen... Ein wahrer VATER kann das nicht verpassen! -- Roma 16 de marzo de 2008: correr e ir... Un verdadero PADRE no puede faltar eso -- Roma 16 de Maro de 2008: correr e andar... Um verdadeiro PAI no pode errar aquilo!
 
Vai al sito dell'Armata dei Padri
Sito ufficiale della Maratano della Città di Roma
Vai al sito di Figli Negati
Firmate la Petizione per i Bambini
 
 

 

 


Marcia a Roma per la festa del Papà
19 Marzo 2006: Festa del Papà

Programma

RADUNO: DALLE 10.30 ALLE 12.00 IN PIAZZA Madonna di Loreto (p.zza Venezia)
CORTEO: DALLE 12.00 ALLE 13.00 in via dei Fori Imperiali
COMIZIO: DALLE 13.00 ALLE 14.30 Piazzale del Colosseo (Plaza de Mayo)

Rassegna Stampa
Ringraziamo per la sensibilità dimostrata

Il comunicato ANSA
FESTA PAPA', SFILA A ROMA ARMATA PADRI: BASTA FIGLI NEGATI
ROMA: ''Papa' c'e', i figli no'' e' la scritta che campeggia sulla maglietta bianca, con al centro un cuore rosso, che indossano centinaia di padri separati e divorziati, che da anni non riescono a vedere i loro figli e che, in occasione della ''festa del papa''', hanno sfilato nel centro di Roma, da piazza Venezia al Colosseo.
''Vivere senza figli e' come essere morti dentro'' dicono i manifestanti, esasperati da lunghissime vicende giudiziarie, in rotta con ex mogli che gli impediscono di esercitare il loro diritto di padri.
Oggi, organizzati nella ''Armata dei padri'' (Movimento pacifista per i diritti civili dei figli dei separati) sfilano dietro un grosso striscione con la scritta ''mai piu' figli rapiti'' e tante croci bianche in mano.
''Noi vogliamo una legge che punisca il rapimento di un figlio - ha detto Giorgio Ceccarelli - presidente dell'associazione ''Figli negati'' - in Italia abbiamo migliaia di bimbi desaparecidos, ma non e' prevista nessuna norma contro questi comportamenti di uno dei genitori, nemmeno il fermo di polizia, come avviene in paesi piu' civili come la Svizzera e gli Stati uniti''.
A piazza del Colosseo c'e' stato anche un papa' premiato, Enrico Cori che, dopo 8 anni di estenuanti tentativi e ricerche e' riuscito a ritrovare, in un paese della Francia, la figlia Valentina, che le era stata sottratta dalla madre della bambina.
Molti invece i padri ancora in attesa di poter riabbracciare i loro figli, come Salvatore Gallo di Torre Annunziata che racconta di abitare a poca distanza dalla moglie e dai tre figli di 7, 8 e 12 anni.
''Il giudice mi ha concesso di vederli il sabato e la domenica, ma non riesco ad esercitare questo diritto.
Nonostante io abbia presentato 104 denunce mia moglie si chiude in casa con i figli e non mi apre.
All'uscita di scuola arriva al punto di portarli via nascosti sotto una coperta''.
I manifestanti hanno rivolto anche un appello al Papa ''confidiamo in una parola di conforto - hanno detto - per i padri e i figli che soffrono per la lontananza forzata''.

Leggo
LibertàOnLine
Il Giornale di Caserta
City
Leggo
Il Messagero
Il Profeta
Exprimere
"Caro Papà" a Roma
per la festa del Papà
"Caro Papà" a Roma
per la festa del Papà
"Caro Papà" a Roma
per la festa del Papà
"Caro Papà" a Roma
per la festa del Papà
"Caro Papà" a Roma
per la festa del Papà
Maurizio Costanzo si schiera
con Giorgio Ceccarelli e Figli Negati
La pagina del magazine "CHI"
di Maurizio Costanzo
Dott. Giorgio Ceccarelli
la nostra bandiera
On. Antonio Di Pietro
On. Antonio Di Pietro
Gerardo Mercorio dell'ass. Caro Papà di Caserta con l'On.Antonio DiPietro
Tosca Taddei
Enrico Cori
Salvatore Gallo
Tosca Taddei
e l'On. Antonio Di Pietro
Marcello Spina
e il Cons.Massimo Cartella

LA DONAZIONE DEL SANGUE: PAPA' C'E'

Articolo "Il Profeta" - 20-03-2006
Papà c'è, il figlio no


''Vivere senza figli e' come essere morti dentro''
Nella giornata dedicata alla Festa del Papà sono pochi che immaginano e si immedesimano nella condizione di quei papà separati che hanno difficoltà a vedere i loro figli.
E così proprio nel giorno al loro dedicato, migliaia di papà "separati o divorziati" hanno sfilato nel centro di Roma, da piazza Venezia al Colosseo indossando una maglietta in cui campeggiva un cuore rosso e una scritta "Papà c'è !".
La singolare iniziativa è stata attuata per sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema diffusissimo : molti papà hanno difficoltà a vedere i loro figli dopo la separzione o il divorzio a causa di cattivi rapporti con le ex-mogli o di lungaggini burocratiche.
Per molti si tratta, a loro dire, di un vero e proprio rapimento dei figli, che nega loro la possibilità di avere un rapporto sereno e costante con questi.
Ed è per questo che è nata l' "Armata dei Padri" che unitamente ad altre associazioni cercano di ottenere leggi più a misura d'uomo e di paternità.
''Noi vogliamo una legge che punisca il rapimento di un figlio in Italia abbiamo migliaia di bimbi desaparecidos, ma non e' prevista nessuna norma contro questi comportamenti di uno dei genitori, nemmeno il fermo di polizia, come avviene in paesi piu' civili come la Svizzera e gli Stati uniti'' : a parlare è Giorgio Ceccarelli, presidente dell'associazione ''Figli negati''.
E così hanno marciato su Roma e hanno rivolto anche un appello al Papa : ''confidiamo in una parola di conforto per i padri e i figli che soffrono per la lontananza forzata''.
E alla fine della manifestazione c'è stato anche un papà premiato : dopo 8 anni di ricerche e' riuscito a ritrovare, in un paese della Francia, la figlia Valentina, che le era stata sottratta dalla madre della bambina.
Mentre invece meno bene va ad un papà di Torre Annuziata (Na) che nonostate 104 denunce contro la moglie ancora non riesce a vedere i figli così come il giudice ha sentenziato.
Anche per l'Armata dei Padri è stata la festa del papà : loro c'erano.


CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI ALBANO LAZIALE


Clicca e leggi il documento in formato pdf

Le associazioni genitori separati:
- Figli Negati
- Papà separati
- Caro Papà<
- Armata dei padri

Ringraziano:

Sindaco di Albano: Dott. Marco Mattei
- Ass.re Margherita Camarda
- La giunta Comunale

per aver patrocinato l'evento.

Giorgio Ceccarelli nella conferenza tenuta ad Albano,
in compagnia del Sindaco di Albano Dott. Marco Mattei
e la dott.sa M. Camarda, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Albano Laziale


Il percorso fino all'Evento del 19 marzo 2006

Alcuni parlamentari hanno voluto dimostrarci la loro considerazione
e riportiamo in questa pagina le loro parole.

RINGRAZIAMO TUTTI INDISTINTAMENTE e li sollecitiamo a sorreggerci in queste battaglie.
L'elenco degli scritti è riportato in modo casuale.

Il Senatore Gerardo Labellarte,
esponente della Rosa nel Pugno, ha chiesto al sindaco di Roma Valter Veltroni di revocare il blocco della circolazione delle auto fissato per domenica 19 marzo.

"E questa una giornata particolare, ha detto Labellarte, che vale per oltre un milione di papà di Roma, ma soprattutto per le migliaia di padri separati che intendono passare ore serene con i propri figli e che con il blocco, come ha anche sottolineato il Presidente del movimento figli negati Giorgio Ceccarelli, determinerebbe un ulteriore e forzato e ingiusto distacco.
Ritengo che la sensibilità del sindaco, manifestata in tante occasioni non verrà meno e provvederà ad anticipare o posticipare in un giorno diverso dalla festa del papà il fermo delle auto".
Del resto l'associazione dei genitori separati aveva indetto una marcia il 19 in via dei fori imperiali con comizio finale al Colosseo.

Anche l'XI Municipio, da parte di Massimo Cartella (DS)
e di molti firmatari
appartenenti agli altri schieramenti politici come VERDI, UDC, DS, AN, hanno voluto testimoniare il loro appoggio alla nostra iniziativa.
Ringraziamo TUTTI indistintamente ed in particolare il Dott. Massimo Cartella.

Clicca sull'immagine per leggere il documento

Giachetti (DL)
"Sì a padri separati su revoca blocco auto 19 marzo" Roma, 14-02-2006
Appoggio la richiesta dell’associazione di genitori separati “Figli negati” per la revoca del blocco del traffico previsto domenica 19 marzo, giorno in cui ricorre la “Festa del papà”, avanzata nei confronti del Comune.
È giusto prendere in considerazione le difficoltà, segnalate dall’associazione, che si creerebbero per i padri separati: quella è una delle poche occasioni per trascorrere qualche ora con i propri figli, e il divieto di utilizzare l’automobile renderebbe per molti di loro impossibile incontrarli.
Sono certo che il sindaco Veltroni esaminerà serenamente tutta la questione e valuterà per il meglio.
Del resto, anticipare o posticipare di una settimana la “domenica ecologica” non toglierebbe
nulla al valore e al significato dell’iniziativa ambientalista, grazie alla quale molti romani hanno riscoperto in questi anni una città più vivibile e a misura d’uomo.


L'associazione Figli Negati ringrazia: ROBERTO GIACHETTI per la tempestiva sensibilità dimostrata con questo intervento.


COMUNE DI ROMA
VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO
ON. FABIO SCHIUMA
Roma, 16 Febbraio 2006

COMUNICATO STAMPA
"Difficile per oltre un milione di padri romani portare in giro i propri figli"
BLOCCO DEL TRAFFICO
On. SCHIUMA:
"SINDACO REVOCHI QUELLO DELLA FESTA DEL PAPA´"

"Il sindaco Veltroni risponda all´appello lanciato dai papà romani e dall'associazione 'Figli Negati' che chiedono a gran voce di revocare il blocco del traffico previsto domenica 19 marzo, giorno della tanto attesa Festa del Papà. Considerati i carenti mezzi pubblici a disposizione e le poche famiglie in possesso di un´auto Euro 4 legittimata a circolare, a Roma sarà molto difficile portare serenamente a spasso i propri figli, in un giorno di festa che potrebbe trasformarsi in un brutto ricordo".
E´ quanto sollecita il vicepresidente del Consiglio comunale di Roma Fabio Schiuma.
"Perché, dunque, non annullare, almeno per quel giorno, il tanto discusso blocco del traffico, in nome dei valori della famiglia? - prosegue Schiuma -. Voglio essere ottimista e pensare che chi ha scelto anche il 19 marzo per il blocco del traffico non abbia pensato a questa ricorrenza e che un aggiustamento si possa ancora fare.
Basti pensare che a Roma i padri sono più di un milione, molti dei quali, purtroppo, separati, e spesso per motivi di
lavoro non stanno molto con i propri figli.
Perché negare loro un giorno di festa e di amore da passare serenamente con le persone più care?
I papà, a differenza delle mamme che festeggiano l´8 marzo e il 10 maggio, hanno solo il 19 marzo, sarebbe un vero peccato comprometterlo con il blocco del traffico.
Quindi mi associo alla richiesta delle varie associazioni di genitori separati come `Figli negati´ e altre, nel sollecitare il Comune di Roma a cancellare, almeno per il 19 marzo, l´odioso provvedimento".
GRAZIE -- Ass.ne FIGLI NEGATI


17 febbraio 2006
COMUNICATO STAMPA

DIRITTO DI REPLICA
ANTONELLO FALOMI E PIETRO FOLENA,
I COPPI E I BARTALI DELLA POLITICA ITALIANA.

Siamo increduli della ironica-demenziale risposta dei “Paladini antismog”, Antonello Falomi e Pietro Folena, in merito allo spostamento della domenica ecologica disposta dal Sindaco di Roma a seguito della richiesta presentata dall’ass. Figli Negati.(fonte La Repubblica . cronaca di Roma 17.2.06).
In poche parole... dobbiamo andare in biciletta a prendere i figli.
Premessa la forte tentazione di lasciare il commento a tutti i papà romani, separati e non, di destra e di sinistra, sono costretto, a causa di forti pressioni interne, a dire la mia:

1) il 19 marzo non è la festa del papà separato ma del papà.
A Roma interessa più di un milione di papà e un milione di figli.
2) l’involontaria ma scellerata scelta del 19 marzo per l’ultimo blocco del traffico nella Capitale aveva 2 soluzioni: cambiare data o perseverare nell’errore.<br> E’ prevalsa, per merito di Veltroni, la prima.
3) la richiesta rivolta al Sindaco di Roma ha ricevuto consensi unanimi non solo da tutti i partiti ma anche dai quotidiani e dalla stragrande maggioranza della popolazione che hanno elogiato e apprezzato la grande sensibilità del nostro Sindaco
4) la domenica ecologica è una delle soluzioni più apprezzate e condivise da tutti i cittadini romani, noi compresi
5) la festa del papà è un momento particolarmente sentito da tutta la famiglia: figli, nonni e mamme e papà.
A tal proposito, ricordo, nel precedente Governo di Sinistra, la nobilissima campagna pubblicitaria dell’allora ministro Livio Turco: “padri state con i figli”.
6) i papà separati, a causa delle loro enormi difficoltà di sopravvivenza (perdono figli, casa e 2/3 dello stipendio) non solo non hanno la possibilità di vivere degnamente, ma non sanno dove andare a dormire.<br> Nessun manuale di sopravvivenza prevede tra le spese indispensabili, l’acquisto di 2, 3, 4 biciclette (molti papà hanno più di un figlio).
Di sicuro, nessun papà, tranne quelli che lavorano al circo o la dea Calì, riesce a guidare una bicicletta guidando contemporaneamente le altre.
E’ superfluo ricordare che i figli si prendono e si riportano.
7) i papà separati, sono troppo impegnati a sbarcare il lunario che ad allenarsi in bicicletta per coprire distanze tipo Torbellamonaca – Boccea.
I figli poi, magari di pochi anni, non si cibano di criptonite per coprire in bici quelle distanze.
8) La maggioranza dei separati che si rivolge alla mia e alle altre associazioni è figlia del popolo (di sinistra, di destra e di centro).
Infatti, in dieci anni di attività, non ho mai ricevuto telefonate o aiuti dai papà ricchi e famosi.

Dopo queste autorevoli considerazioni, fatte da esponenti del popolo che conoscono le problematiche dei papà separati come Totò e Peppino conoscevano la lingua inglese, mi auguro che, per il bene dell’Italia e della Sinistra, alle prossime elezioni, gli elettori, separati e non, si ricordino di quelli che li difendono con i fatti e quelli che li deridono con le battute da osteria.

Consapevole dell’esistenza di tanti padri sciagurati che causano inaudite e ingiuste sofferenze alle ex mogli e ai figli, il movimento per i diritti civili dei figli dei separati chiede all’on. Fausto Bertinotti di prendere posizione su questa imperdonabile gaffe di esponenti del suo partito che sono riusciti a trasformare un lieto evento per la città in un errore dell’Amministrazione Comunale e dei suoi promotori.
Grazie per il diritto di replica
Roma 17 febbraio 2006

Il Presidente:
Dott. Giorgio Ceccarelli
Cell. 339 2753088


Clicca per leggere l'articolo

NOTA:
I due parlamentari in questione, sono fra quelli che votando l'indulto governativo del Luglio 2006, hanno permesso a tanti lestofanti di uscire di galera e/o non andare incontro ad alcuna pena anche avendo commesso crimini.
COMPLIMENTI SIGNORI!!!

VELTRONI PAPA' C'E' !!!!


COMUNICATO STAMPA

Questa mattina, come avevo promesso all'indomani dello sblocco del traffico per il 19 marzo, festa del papà, ho consegnato personalmente nelle mani del Sindaco di Roma Walter Veltroni la mitica maglia del movimento PAPA' C'E'.
Ho ringraziato il Sindaco per la sensibilità dimostrata a tutti i papà romani e ai loro figli.
Commosso l'ho abbracciato in segno di gratitudine e gli ho ricordato che i suoi figli avranno un motivo un più per volergli bene: per merito suo, tutti i papà romani, separati e non, avranno la possibilità di festeggiare con la loro famiglia.

P.S. alla consegna della maglia era presente un fotografo della agenzia di stampa OMNIROMA.

Omniroma:
REVOCA BLOCCO 19 MARZO, "FIGLI NEGATI" DONA MAGLIA A VELTRONI

(OMNIROMA) Roma, 20 feb
Lo aveva promesso e così è stato:
Giorgio Ceccarelli, presidente dell'associazione Figli Negati, ha consegnato al sindaco di Roma, Walter Veltroni, la maglia del movimento "Papà c'è" dopo che il primo cittadino, ha revocato il blocco del traffico previsto per il 19 marzo, giorno della festa del papà.
Ceccarelli ha consegnato personalmente la maglia nelle mani del sindaco, lo ha ringraziato "per la sensibilità dimostrata a
tutti i papà romani e ai loro figli" e, commosso, ha anche abbracciato Veltroni in segno di gratitudine.
"Gli ho ricordato - dice Ceccarelli - che i suoi figli avranno un motivo un più per volergli bene: per merito suo, tutti i papà
romani, separati e non, avranno la possibilità di festeggiare con la loro famiglia".

PER I MEZZI DI INFORMAZIONE:
Grazie per tutti gli articoli che ci avete dedicato.

Una gran fetta di merito è di voi giornalisti che avete "sponsorizzato"questa bellissima vittoria.

Giorgio Ceccarelli
Cell. 339 2753088

GRAZIE SINDACO VELTRONI


Il quotidiano LIBERO ha pubblicato la foto che ritrae il Sindaco Veltroni con Giorgio Ceccarelli.
Ringraziamo ancora una volta la redazione del quotidiano per la sensibilità dimostrata.


LA NOTIZIA DIRAMATA DALL'ANSA


Oggi 16/03/2006, entra in vigore la legge sull'AFFIDO CONDIVISO.

Questa legge fortemente voluta dalle associazioni di genitori separati, segna un evento epocale e storico per il nostro paese.
Purtroppo però, nonostante l'approvazione, a seguito degli interventi di alcune forze politiche, risulta troppo scremata e dilaniata di punti cardine che, molto probabilmente, avrebbero posto fine a qualsiasi tipo di contenzioso fra i genitori che si separano.
Per questo, le associazioni di genitori separati NON SI FERMANO!!
Oggi 16/03/2006 si terrà un volantinaggio di fronte al Tribunale Civile di Roma sito in viale Giulio Cesare 54B dalle ore 9h00

I GENITORI SEPARATI CI SONO E DESIDERANO VIGILARE SULL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE
MAI PIU' FIGLI ORFANI DI GENITORE VIVO!!


18/03/2006
Premiazione PAPA' C'E' al Gilda
A VOLTE QUANDO UN UOMO MOSTRA SENTIMENTO, SEMBRA DI LEGGERE NELL'ESPRESSIONE DI ALCUNI UNA CERTA FORMA DI DUBBIO
AGLI OCCHI DEI SUPERFICIALI, SEMBRA DESTABILIZZATA LA FIGURA DEL MASCHIO
AL CONTRARIO, NOI REPUTIAMO LA RICCHEZZA DISENTIMENTO ESTREMAMENTE SIGNIFICATIVA.
ECCO LA POESIA DI UN NOSTRO AMICO...


"Papà C'è" - la poesia del nostro amico Armando Albanesi

Da quanno che s’è sfasciata la famija
Bella de papà, sei diventata come un pacco
Chi te lascia e chi te pija

Sta casa nostra ormai so’ quattro mura
Tanti addobbi senza er tetto
Da do’ so’ volate via
Gioia pace amore e affetto

Tutto è n’cominciato co’ la frase de convenzione
“non ci capiamo più” ho bisogno di riflessione
…te ne sei annata via…riflessione ma de che
tu sta tranquilla tesoro mio che comunque Papà C’è!

Perché le storie, sarebbe mejo de no, ponno fini è normale
La cosa che non capisco è la voja, dopo, de fasse tanto male
N’amore che finisce è comunque n’fallimento
E quanno stai da solo se triplica er tormento

Te crolla addosso er monno e tutto va n’salita
diventa tanto amaro er cammino de la vita
sapessi quante notti a chiedeme perché
me giro dentro al letto.... comunque Papà C’è

sto monno è n’gran macello tra li persi e li sbandati
costa tanto fà famija poi li fii ce so negati
dovemo rincotracce de nascosto come i ladri
è questa la realtà.. l’Esercito dei Padri

quanto sarebbe mejo se ner peggio de ‘na crisi
ce tornassero alla mente l’abbracci e quei sorisi
de quanno che l’amore era n’sogno insieme a te
stò solo come n’cane comunque Papà C’è

tesoro de papà la vita ormai è questa
lo so cattiva arcigna e tanto tanto n’giusta
er bene che era uno ce l’hai diviso pè metà
comunque principessa, amore, C’è Papà!!!

L'Associazione Figli Negati, il prossimo 18 marzo, alle ore 21, presso il locale Gilda di Roma (via Mario de Fiori), premierà oltre 100 personaggi del mondo dell'informazione, dello spettacolo, della cultura e della politica per l'alto contributo dato alla crescita culturale del paese in tema di diritti dei figli, dei nonni e dei genitori separati.
La serata, completamente gratuita, presentata dal grande amico Armando Albanesi, prevede una cena con buffet (offerto da Italian Gourmet), spettacolo musicale (Roberta e gli effervescenti naturali) e di cabaret, taglio della torta (offerta dallo chef di Uno Mattina, Fabio Campoli).
Durante la serata verrà lanciata la raccolta di firme dei cittadini romani per la richiesta al Sindaco di Roma, Walter Veltroni, della Casa Internazionale del Padre (Papà C'E').
dott. Giorgio Ceccarelli
www.figlinegati.it
3392753088

ELENCO PREMIATI. L’ORDINE DEI NOMINATIVI E’ DEL TUTTO CASUALE

GIANFRANCO D’ANNA
Rai Radiouno
SANTO DELLA VOLPE
Rai tg3
CICCIO NIZZO
Gilda
GIANCARLO BORNIGIA
Gilda
ISABELLA MEZZA
Rai tg3
ARMANDO ALBANESI
Italian Gourmet
FILIPPO NANNI
Rai tg3
FABRIZIO LANZELLOTTI
Integra
MARIA TERESA GALVIGIONI
Cuore di nonna
ROSA MARIA BASSI
RadioRomantica
AVV. VINCENZO MORICONI
CLEMENTE MIMUN
Rai tg1
ILENIA GUERRINI
Bed&Breakfast Country Rome
PIERO D’AMOSSO
Rai tg1
CARLO PAOLANTONI
Bar Palombini
MASSIMO MIGNANELLI
Rai tg1
GABRIELE MARTINO
Italian Gourmet
ON. FABIO SCHIUMA
Alleanza Nazionale
CLAUDIO DI MARCO
FDM GIOIELLI
MARCO PASQUA
Omniroma
CARLOTTA MANNU
Rai tg1
RAFFAELLO ROSSI
Corriere dello Sport
MANUELA PEZZOLA
Uno Sat
FABIO CAMPOLI
Il grande Chef di Raiuno
MARINO COLLACCIANI
Il Tempo
CHIARA VALENTI
Cisl
ANDREA DE SIMONE
Cisl
FABIO TRICOLI
Canale 5 tg
MAURIZIO MARTINELLI
Rai2 Dieci Minuti
ANNA MARIA SERSALE
Il Messaggero
GRAZIA MARIA COLETTI
Il Tempo
RICCARDO NAPOLITANO
Selex – Sistemi Integrati
MARCO FABRIANI
T9 Teleregione
GIORGIO CONTINO
Rai tg2
MASSIMO FUSCO
TOGS
ULDERICO PIERNOLI
Rai tg2
GIORGIO MOSCATI
Fruit of the loom
BEPPE TORTORA
Rai 1 Domenica In
BARBARA ROMANO
Libero
VITTORIO FELTRI
Libero
LUCA GIURATO
Rai Uno Mattina
CLAUDIO APOLLONI
Italseridoc
DANIELE TORTORICI
Italseridoc
PINA PIZZITOLA
Rai Uno Mattina
ALBERTO CONTE
Italseridoc
MARCELLA FERRARO
Canale 5 Verissimo
Cons. GIOVANNI TERZI
Comune di Milano
MASSIMO CAPRARI
Pres. Cons Municipio V Roma
FABIO ESPOSITO
Romauno
CLARIDA SALVATORI
La Repubblica
FIAMMETTA CUCURNIA
La Repubblica Il Venerdì
GIANCARLO SIROLESI
Fotoreporter
ANDREA LIBERTO
Ansa Foto
LETIZIA MORATTI
Ministro Istruzione
RITA BONAGA
ANSA
MARIOLINA MOIOLI
Dir. Gen. Ministero Istruzione
STEFANIA QUAGLIO
ADN KRONOS
ANDREA PANCANI
LA 7 tg
BRUNO MAURIZI
Romauno
ALESSANDRO DI PIETRO
Rai 1 Occhio alla Spesa
WALTER VELTRONI
SINDACO DI ROMA
ERACLITE CORBI
Corriere Laziale
ON. ROBERTO GIACHETTI
La Margherita
LAVINIA DI GIANVITO
Corriere della Sera
SEN. GERARDO LABELLARTE
La Rosa nel Pugno
FABRIZIO PERONACI
Il Corriere della Sera
EMILIO AMMATURO
Libero
PLATINETTE
Radio Deejay
LORENA FANTAUZZI
Libero
MARCO MORELLI
Mantova Chiama Garda
ALESSANDRO CONTI
City
MARCO MATTEI
Sindaco di Albano
GIORGIA ERCOLANI
Corriere dello Sport
MARGHERITA CAMARDA
Ass. Servizi Sociali Albano
CLAUDIA MARCHIONNI
Canale 5 – tg
SEN. EMANUELA BAIO DOSSI
La Margherita
BEATRICE PICCHI
Il Messaggero
TIBERIO TIMPERI
Rai 2 - Mattina in Famiglia
MARIO LOMBARDOZZI
Metro
MARCO MARCHET
La Cattolica Assicurazioni
ON. MAURIZIO PANIZ
Forza Italia
MAURIZIO COSTANZO
Canale 5
CONS. MASSIMO CARTELLA
Municipio XI Roma
MAURELIA CARAFA
Canale 5
STEFANO FABRIZI
Attore e regista
DON MARIO PIERACCI
CEI
GIANNI ELSNER
Sei il numero 1
Radio 6
AMALIA MATTEUCCI
Kataweb
FEDERICO ZURZOLO
Rai TG3 Lazio
ANTONIO LUBRANO
Mattina in famiglia Rai2
ROBERTA e GLI EFFERVESCENTI NATURALI
MASSIMO GILETTI
Rai 1 Domenica In
FRANCESCA BIGIONI
Consulente di comunicazione
FABRIZIO DE IORIO
Televideo
VIRGINIA GIUSTI
Italian Gourmet
LAURA TECCE
Raiutile
MARIA LOMBARDI
Il Messaggero
LIVIANA GREGORI
Rai 3 Cominciamo Bene
CINZIA SGHERI
Kataweb
FABRIZIO PERILLI
Fotoreporter
CLAUDIO POMPEI
Il Giornale
DANIELA PULCI
MAMMA DELL’ANNO 2006
SILVIA MARCHETTI
Il Giornale
ANTONELLO DE PIERRO
Italymedia
ENRICO CORI
PAPA’ DELL’ANNO 2006
TONY MALCO
Cantautore


Sono nostri Amici

Il noto e simpatico presentatore Tiberio Timperi ed il mitico Gianni Elsner di Radio6, che ringraziamo di cuore, hanno voluto testimoniare la loro solidarietà alle nostre lotte.


L'associazione Figli Negati, ringrazia il grande amico GIANNI ELSNER di RADIO6 per aver promesso di contattare il Sindaco Veltroni con lo scopo di evidenziare la necessità di spostare il provvedimento di blocco del traffico previsto per il 19 Marzo 2006: FESTA DEL PAPA'.
Clicca qui per visitare il sito di Radio6
Clicca qui per visitare il sito di Gianni Elsner


Tiberio Timperi, anche lui papà separato, ha appoggiato la nostra richiesta rivolta al Sindaco Veltroni di spostare ad altra data il previsto blocco del traffico in occasione della Festa del Papà, Domenica 19/Marzo.
Clicca qui per visitare il link della pagina di Timperi sul sito della RAI

GRAZIE -- Ass.ne FIGLI NEGATI

18/03/2006 TERZA RICHIESTA AL PAPA
3° appello di Figli Negati al Santo padre

Il 19 marzo 2005, chiedemmo umilmente al Santo Padre di pronunciarsi nei confronti dei genitori separati.
Speravamo di ottenere qualche parola di conforto.
Ma non fu così.
Lo stesso abbiamo fatto lo scorso >06 Gennaio 2006.
Ci siamo nuovamente rivolti a Lui nella speranza di poter ascoltare anche solo un cenno verso di noi.
Ma non fu così.
Anche questa volta, per l'occasione della FESTA del PAPA' del 19 Marzo 2006, chiediamo al Santo Padre di manifestare una piccola attenzione nei confronti dei milioni di genitori separati presenti nel nostro paese.
Genitori che spesso soffrono in silenzio e che forse, attraverso le Sue parole, potrebbero ottenere un minimo di solidarietà che ora ci viene negata.
E se possibile, Santo Padre, rivolga una piccola attenzione ai papà separati di tutta l'Italia, relegati alla genitorialità a tempo.
Grazie: l'ass.ne Figli Negati

 

Work in Progress
Grazie - Thank you



 


E' vietato l'utilizzo non autorizzato di qualsiasi immagine e testo tratto da questo sito.

ForumFree.net